Alessandro Barbero presenta il Limes romano

Il termine di limes romano in latino aveva un duplice significato: inteso come “linea di confine”, “limite”, rappresentava una barriera per difendersi all’interno dei confini imperiali; oppure “via”, “strada”, cioè la via di penetrazione all’interno di territori di recente conquista (o ancora da conquistare).

In questo video, con il professor Alessandro Barbero, ripercorreremo la lunghissima linea di confine costituita sia da barriere naturali che artificiali costruite con scavi, palizzate, torri di avvistamento e fortezze in muratura, lungo le strade di frontiera, attraverso le tecnologie di oggi, come sensori a raggi infrarossi e ricostruzioni tridimensionali, oltre agli scavi archeologici.

Share