La seconda vita degli anfiteatri romani

Dal Medioevo in poi, cosa accadde alle grandi arene romane nelle quali si tenevano spettacoli di arte gladiatoria? Tra i tanti prodigi architettonici che l’antichità seppe costruire, gli anfiteatri romani ricoprirono grande importanza per il divertimento del popolo: dopo la caduta dell’impero, queste imponenti strutture, utilizzate per i combattimenti tra gladiatori, conobbero i più diversi destini.

Molte di esse, divennero nel tempo cave di materiali preziosi, fortezze di grandi famiglie, abitazioni e prigioni. Un viaggio lungo tutta la penisola italiana, attraverso la visita agli anfiteatri romani di Pozzuoli, Lucca, Capua, Verona, ci farà scoprire come queste immense costruzioni vennero riconvertite e le varie forme che assunsero nel corso dei secoli.

Share