Parlare di Caracalla, imperatore della dinastia dei Severi dal 211 al 217 d.C. (quando regnò effettivamente in solitaria), significa sviscerare la situazione sociale e politica della Roma dell’inizio del III secolo, un periodo instabile per l’Urbe che comincerà a perdere quella forza che l’aveva tenuta insieme sin dall’epoca augustea. Vediamo, dunque, come Caracalla ha agito e governato, e cosa ha lasciato ai posteri, ai suoi sudditi, all’esercito e a quell’Impero Romano che stava cominciando la sua parabola discendente. (altro…)