Creta, ritrovate statue di Artemide e Apollo in una villa romana

Sono state ritrovate qualche giorno fa due antiche statue raffiguranti la dea Artemide e il dio Apollo nelle vicinanze di una villa romana ad Aptera, sull’Isola di Creta. L’antica città fortemente danneggiata da un terremoto nel VII secolo, era un importante centro nell’entroterra della grande isola. Le due statue sono di circa 54 centimetri d’altezza ma realizzate con due materiali diversi. La dea Artemide è scolpita in bronzo, immortalata nell’atto di tirare una freccia con l’arco, mentre Apollo è scolpito in marmo, in una posa oggi difficile da interpretare con certezza a causa dell’assenza degli arti.

La statua di Artemide ha una tunica più lavorata nella sua immagine, mentre Apollo presenta delle linee più approssimative e morbide. L’archeologa Vanna Niniou-Kindelis, direttore degli scavi ad Aptera, ed il suo team di esperti afferma che entrambe le sculture sono state portate sull’isola allo scopo di decorare la villa Romana nella quale sono state recuperate. Oltre ai due importanti reperti è stato possibile recuperare anche il piedistallo che li ospitava.

©CapitolivmSj
To translate the page, copy the URL and paste it in the Google Translate form

Condividi su:
        

Share